VicoFood box, in un click l’Italia a casa tua di Grazia Mirabelli

20 Aprile 2021
Comments off
132 Views

VicoFood box, in un click l’Italia a casa tua
di Grazia Mirabelli

Quella di Vico Food Box è una storia che nasce dalla casualità prendendo velocemente forma fino a diventare un marchio di tutto rispetto, agile e allineato alle nuove esigenze commerciali del mercato alimentare europeo. L’idea affonda le sue radici nell’amicizia tra quattro giovani napoletani, cresciuti ed espatriati insieme alla ricerca di un futuro migliore. All’estero hanno imparato a proprie spese quanto il cibo non sia esclusivamente nutrimento per il corpo, quanto si leghi a doppio filo al nostro vissuto, dando vita ad un intreccio di sapori e odori che hanno radici profonde nel passato di ciascuno di noi. Cosi come incarti, colori e brand, da cui non ci separiamo mai definitivamente e per i quali, quando ci ritroviamo all’estero, almeno una volta nella vita siamo disponibili a sborsare una vera fortuna.

L’idea della startup di Gennaro, Debora, Antonio e Vittorio nasce da un gesto d’affetto, un gesto capace di far arrivare ad Amsterdam, e in sole 36 ore, il meglio della tavola italiana. Dalla mozzarella all’olio extravergine di oliva passando per friarielli, mortadella bolognese e limoni della penisola sorrentina, tutto affettuosamente confezionato ed indirizzato al mercato dei fiori di Aalsmeer con cui esisteva un filo diretto. Lì dove l’autotrasportatore è approdato per la prima volta alle cinque del mattino in una fredda giornata invernale di qualche anno fa.
Da quel giorno- ci racconta Gennaro- quel gesto d’affetto si trasformò in un rito ed ogni mese ricevevamo 4/5 box con grande invidia dei tanti amici italiani, con cui spesso condividevamo la gioia di quella tavola.
Da lì a capire che il concetto allargato poteva funzionare diventando un vero e proprio progetto commerciale fu veramente un attimo e nel 2018 decidemmo che quel camion dei desideri poteva diventare accessibile a tutti quei potenziali acquirenti italiani all’estero che avrebbero comprato quei prodotti, purché non costassero loro un occhio della fronte e fossero 100% italiani.

La sfida di fare azienda al Sud
Nasceva così il marchio Vico Food Box , nome ispirato ai vicoli della città partenopea che con i loro negozi un po’ datati evocano l’antica essenza verace della città. Luoghi in cui il cibo tesse relazioni creando legami. Li dove in qualsiasi momento è possibile reperire prodotti tipici della colorata tradizione napoletana, ma anche della più rinomata gastronomia italiana.
“Con Vico Food Box volevamo riproporre quel momento innescato dall’incontro con sapori familiari, che vanno ben aldilà dall’appagare il gusto – continua Gennaro- parte comunicativa del gruppo- e spedire a casa degli italiani, in giro per l’Europa, in tempi relativamente brevi e a prezzi competitivi, gli stessi prodotti che potrebbero trovare in Italia, rispondendo in pieno e onestamente ad una richiesta di mercato. La sfida era bella tosta, ma valeva la pena provarci. La sede legale nacque a Amsterdam , da dove avviammo un lavoro di sinergie con l’Italia, per ottenere costi sempre più bassi, dei singoli prodotti ma anche della spedizione stessa. La nostra idea era quella di raggiungere risultati che ci permettessero di mantenere la promessa di portare l’Italia a casa tua, slogan che fin dal primo giorno, campeggia su tutte le nostre scatole”.

La pandemia ci dette tristemente una mano e solo qualche mese dopo la sede di Amsterdam cominciava a starci stretta, era necessario tornare a casa per poter lavorare spalla a spalla con i nostri fornitori garantendo, attraverso un costante monitoraggio, prodotti sempre freschi e di prima qualità ai nostri clienti. Il magazzino di stoccaggio e lavorazione a Napoli fu il passo successivo, lì spostammo presto anche la sede operativa. Un vero e proprio Made in Italy, che ci ha dato la possibilità di dare una mano a tanti giovani dimostrando loro che con coraggio, impegno e buona volontà fare azienda nel nostro Sud è possibile, anche in tempi difficili come quelli che stiamo attraversando. La nostra piccola startup muoveva i suoi primi passi basandosi sul senso di responsabilità di ciascuno di noi e sulla valorizzazione individuale di ogni singolo collaboratore per sviluppare un lavoro ottimale di tutto il team, vero costruttore del progetto. Un concetto di lavoro al passo con i tempi, così come avevamo imparato su campo all’estero e che ci ha dato fin da subito buoni frutti.
La rigida supervisione sulle tempistiche di lavorazione delle Vico-box in tempi brevissimi (da 1 a 3 giorni lavorativi dalla ricezione dell’ordine) e il rafforzare il personale nei vari dipartimenti durante i periodi di maggiore affluenza, ci consente di garantire tempi brevi di spedizione e una trasparenza costante con i nostri Vico-lovers, assistiti dal nostro team Customer Happiness via chat, mail o telefonicamente dalla fase dell’acquisto fino a quella della consegna delle Vico-Box.
Ma il nostro fiore all’occhiello è sicuramente la spedizione gratuita in tutta Europa per ordini al di sopra di € 70.

Nel 2021 puntiamo a crescere
Il nostro sito, attivo dal luglio 2019 ha ricevuto i primi ordini fin da subito grazie al passaparola, raggiungendo i 1800 clienti a fine 2019, e slittando ai 22.000 nel 2020.
Attualmente spediamo prodotti da scaffale in Olanda, Germania, Danimarca, Gran Bretagna, Francia, Belgio, Svezia, Spagna e Austria e prodotti freschi nelle principali città olandesi, da dove siamo partiti già da un po’ con le spedizioni refrigerate collaborando con FoodLogica, azienda capitanata da Jessica e Francesca, due giovani imprenditrici italiane che si occupavano di consegne last-mile ecologiche con cargobike refrigerate. Il nostro prossimo obiettivo nel 2021 è quello di incrementare le consegne di merci refrigerate in tutte le città olandesi, allargandole via via anche a Parigi, Berlino, Copenaghen, Milano, Bruxelles.

Le richieste dei nostri Vico-lovers sono fonte di ispirazione e dare loro riscontro per noi una sfida a cui abbiamo per ora risposto inserendo sul nostro sito tra i prodotti in vendita la “Settimana Enigmistica”, richiesta da tantissimi e che oggi è molto popolare. A breve verranno aggiunte altre riviste tra le più conosciute, così come linee di prodotti per intolleranze alimentari, BIO, prima infanzia e parafarmacia. Circa 1500 nuovi prodotti (con particolare attenzione ai piccoli produttori locali) per arrivare ai 4000 complessivi, puntando a soddisfare le diverse esigenze del mercato.
Per noi Vico Food Box non è un semplice supermercato online ma una realtà con un’anima che ogni giorno conferma quel gesto d’affetto iniziale, con l’impegno e la cura costante di tutti noi che ci abbiamo creduto fin dall’inizio.

Comments are closed.